Condizioni Generali

per l’utilizzo della carta Lunch-Check

 

Premessa

La carta Lunch-Check (CLC) emessa dalla Cooperativa Lunch-Check Svizzera (LCS) è una carta di debito che consente al titolare della stessa di pagare senza contanti le consumazioni effettuate presso un ristorante o un esercizio gastronomico convenzionato con LCS (pasti comprensivi o meno di bevande) nell’ambito del limite giornaliero previsto ed entro il saldo a credito a sua disposizione.
A tal fine si applicano le presenti Condizioni Generali (CG), che si considerano accettate con l’utilizzo della carta fisico o virtuale.

Richiesta ed emissione della carta

La CLC viene richiesta dal datore di lavoro del titolare della carta a favore di quest’ultimo.
Se la richiesta viene autorizzata da LCS, la carta viene emessa a nome del titolare indicato nella richiesta. La carta resta di proprietà di LCS.

Caratteristiche della carta

La carta riporta il nome del titolare della stessa e non è cedibile.
La carta è personale ed è priva di scadenza.
Per motivi di sicurezza, prima del primo utilizzo LCS raccomanda di registrare la carta all’interno della nostra App opure alla pagina mylunchcheck.ch. A tal proposito è possibile costituire un account tramite il quale il titolare della carta può modificare il limite giornaliero e visualizzare il credito per consumazioni aggiornato e gli addebiti eseguiti.
Il saldo attuale del credito per consumazioni è inoltre consultabile in qualsiasi momento tramite scansione del codice QR sul retro della carta, via SMS oppure online con l’app Lunch-Check e su mylunchcheck.ch.

Ricarica della carta

La CLC può essere caricata per un massimo di CHF 3’000.00. La carta è ricaricabile in qualsiasi momento con un importo non superiore a CHF 3’000.00.
L’importo versato sulla carta fornisce al titolare un credito che può essere utilizzato per il pagamento dei pasti consumati (comprensivi o meno di bevande) nei ristoranti ed esercizi gastronomici convenzionati con LCS entro il limite di spesa giornaliero e comunque per un importo massimo pari al saldo momentaneamente disponibile.

Impiego del credito / Utilizzo della carta Lunch-Check

La CLC e il relativo credito disponibile possono essere utilizzati esclusivamente per il pagamento totale o parziale di pasti comprensivi o meno di bevande presso un esercizio gastronomico convenzionato con LCS. Se le consumazioni superano il limite giornaliero stabilito o il credito disponibile, l’importo eccedente va corrisposto tramite altri strumenti di pagamento. Il credito non può essere utilizzato per prelievi di denaro o per l›acquisto di buoni di valore.
Il credito del titolare della carta viene decurtato nella misura dell’importo delle consumazioni pagate con la CLC.
Il titolare della carta non può esigere in nessun caso la corresponsione del credito.
Il credito non produce interessi.
A seconda della tipologia di carta e della rispettiva dicitura, la CLC ha validità temporale illimitata oppure può utilizzabile limitatamente secondo le specifiche del datore di lavoro.
Il personale del ristorante può richiedere che il titolare della carta si identifichi quale legittimo titolare della stessa. Il personale non è tuttavia tenuto all’identificazione del legittimo titolare e può presumere che il titolare della carta abbia anche diritto a usufruire del credito.
Se a causa di guasti tecnici non è possibile procedere al pagamento oppure se sussistono dubbi sulla legittimità del titolare della carta, il ristorante è autorizzato a negare il pagamento tramite CLC e a richiederlo mediante altri strumenti di pagamento. Il ristorante è inoltre autorizzato a informare LCS di tali evenienze; da parte sua, LCS è autorizzata a bloccare la carta senza preventiva
comunicazione al titolare della carta fino a che non sia stato riparato il guasto o sia stata accertata la legittimità del titolare.
Per i crediti dei clienti di importo superiore a CHF 3000 per ogni carta, se LCS diventa insolvente sussiste una garanzia di copertura da parte di Credit Suisse SA.

Smarrimento, furto o danneggiamento della carta

In caso di smarrimento, furto o danneggiamento della carta, il titolare può farla bloccare direttamente sulla nostra App, sul sito mylunchcheck.ch oppure tramite la hotline 0848 202 848. Una carta sostitutiva a pagamento può essere richiesta alla pagina mylunchcheck.ch.
Una volta ricevuta la richiesta di blocco della carta, LCS blocca la carta utilizzata fino a quel momento ed emette una carta sostitutiva sulla quale è possibile trasferire il credito presente fino al blocco della vecchia carta.
LCS non assume alcuna responsabilità per guasti tecnici, danneggiamenti o utilizzi impropri della carta. Nella misura consentita dalla legge, sono escluse le richieste di risarcimento.

Protezione dei dati

Il titolare della carta autorizza LCS a memorizzare ed elaborare i propri dati personali sul server di LCS in base alle proprie indicazioni o a quelle del datore di lavoro per quanto attiene alla richiesta della carta, al limite giornaliero, agli addebiti e al saldo attuale della carta cliente. Tali dati vengono trattati in modo strettamente confidenziale e utilizzati soltanto ai fini del funzionamento del sistema delle carte Lunch-Check. Resta riservata la trasmissione di tali dati ai terzi incaricati da LCS del funzionamento del sistema, che dal canto loro sono
tenuti alla protezione dei dati forniti.
Il titolare della carta può esigere da parte di LCS informazioni sui propri dati personali raccolti ed eventualmente richiederne la rettifica.

Modifiche e integrazioni

LCS è autorizzata a modificare o integrare in qualsiasi momento le presenti Condizioni Generali. La versione vincolante più aggiornata delle CG può essere consultata e scaricata alla pagina www.lunch-check.ch/it/CG. Essa si applica automaticamente a tutte le carte in uso.

Foro competente / Diritto applicabile

Il foro competente è stabilito presso la sede della Cooperativa Lunch-Check Svizzera. In caso di controversie si applica esclusivamente il diritto svizzero.
Le presenti Condizioni Generali per l’utilizzo della carta Lunch-Check sono state redatte in lingua tedesca, francese, italiana e inglese. In caso di divergenze fa fede la versione in tedesco

 

Cooperativa Lunch-Check Svizzera, Febbraio 2021